Come fare e-mail marketing per il Turismo

di |

Sempre più diffusa la pratica di comunicare con l’email nell’ambiente del Turismo, oggi possiamo leggere  questa abitudine come  forma di marketing diretto (DEM) in grado di integrare strategie e tattiche per distribuire comunicazioni via email per aumentare le relazioni tra i Tour Operator e le Agenzie di Viaggio ma non solo.

Perché scegliere di fare email marketing
Prima di tutto oggi il mondo del turismo ha trovato nell’email marketing, lo strumento di comunicazione ideale per efficacia e contenimento dei costi. Si tratta di uno strumento facilmente misurabile in termini di ROI (Return on Investment), vale a dire che ad ogni invio riscontriamo un buon numero di performance/conversioni da parte degli utenti. Gli agenti di viaggi sono ormai abituati a ricevere quotidianamente le newsletter da parte dei Tour Operator e Compagnie Aeree, Stutture Ricettive, con informazioni in merito alle nuove destinazioni, le quote di vendita, o offerte last minute.

Impariamo a conoscere la terminologia proprio di questo sistema di comunicazione: che differenze tra DEM e NEWSLETTER?

Direct Email Marketing – sono tutte le email inviate con contenuti pubblicitari; inviate con frequenza occasionale; ad alto impatto grafico e con una call to action che invita a cliccare un preciso link; spesso si tratta di invio massivo a data base propri o acquistati per l’occasione;

Newsletter – sono invece le comunicazioni inviate agli utenti che hanno scelto di ricevere informazioni a cadenza periodica; spesso consiste in un semplice messaggio di testo, oppure impaginata con un layout grafico predefinito e riconoscibile da parte del ricevente; i sistemi più avanzati permettono la personalizzazione del messaggio e la programmazione degli invii;

Uno dei primi obiettivi dell’email marketing è la fidelizzazione dell’utenza, questo è sempre possibile quando utilizziamo un sistema per l’invio delle email professionale come mailTOadv, che permette di inviare comunicazioni precise, personalizzate, customizzate sulle abitudini dei destinatari (scelta del giorno e orario di invio, regione, target); comunicazioni ottimizzate per il mobile, considerando che quasi la metà delle email viene letta da smartphone; possibilità di collegare alla propria campagna un pagina di atterraggio – landing page.

Elemento di valore non trascurabile è la possibilità di acquistare l’utilizzo delle liste di Agenzie di Viaggio Italiane e Internazionali, frutto di un’attenta raccolta da parte della struttura che gestisce la piattaforma. Come vengono raccolti questi contatti: attraverso la presenza a fiere ed eventi di settore; la creazione di piattaforme di distribuzione offerte come OffriViaggi.it attraverso la quale gli agenti di viaggio registrati possono gratuitamente consultare le locandine dei principali Tour Operator, personalizzarle e a loro volta distribuirle utilizzando i canali social, senza dimenticare il benefit di 1000 email gratuite mensili.

Quali dati monitorare dopo l’invio ?

Click-Through-Rate: la percentuale di destinatari che clicca su un link contenuto nella email;

Click-To-Open Rate: valuta la reattività degli utenti che hanno cliccato sul messaggio, per approfondire la lettura del contenuto una volta aperta la mail;

Stampe: noi di mailTOadv ti diamo la possibilità di conoscere quanti utenti hanno stampato la tua comunicazione, dimostrando così un reale e tangibile interesse;

Conversion rate: valuta tutti i destinatari che hanno compiuto un azione impostata come obiettivo: compilazione di un modulo richiesta informazioni; download di un file; o acquisto di una promozione,

Bounce rate: che distingueremo in hard bounce, che considera tutti gli indirizzi email inesistenti o non più validi, questi nel tempo ci aiuteranno ad ottenere un data base pulito e di qualità; e soft bounce dove invece sono rilevati solo i problemi di consegna temporanei;

Unique Open Rate: quello che in genere è indicato come aperture uniche, cioè il conteggio del totale delle email recapitate;

Come ottenere un pubblico interessato alle nostre comunicazioni

Un dato davvero importante sono gli utenti che si rimuovono dalle nostre liste – unsuscribe, le ragioni posso essere davvero numerose ma possiamo arginare questo fenomeno razionalizzando ed ottimizzando la frequenza degli invii, per evitare la percezione di aggressività del nostro Brand da parte del destinatario. Altro elemento davvero di rilievo è la qualità di ciò che comunichiamo, costruendo una comunicazione davvero efficace, selezionando la nostra utenze in base agli interessi segnalati al momento della registrazione alla nostra newsletter; e non dimentichiamo che un buon format grafico dove il bilanciamento tra immagini ed informazioni è calibrato, una buona rotazione dei contenuti informativi, e il solito buon senso possono aiutarci a migliorare le nostre attività di email marketing

A questo punto siamo pronti a spedire, ma con quale operatore hai scelto di effettuare la tua campagne DEM?

Noi di mailTOadv ti stiamo aspettando con un invio di prova gratuito, che ti permette di testare la piattaforma.

Per maggiori informazioni puoi scrivere a: commerciale@mailtoadv.com